Una cosa divertente che ho fatto per lavoro - Foto di Marco Quinti

Viva il freelancing della libertà

Il freelancing per me è molte cose: la libertà, la gioia, il lusso, il sol dell’avvenire. Il freelancing io a guardarmi indietro l’ho sempre sognato e l’ho sempre voluto, solo che non sapevo esistesse davvero. Mi ricordo che dicevo da piccola a mio zio che volevo fare tra le altre cose un’attività per cui dovevo…

Chineasy - Se per caso volete mettervi a studiare il cinese

Cosa sto facendo in questo periodo

Ritorno sul blog dopo parecchi mesi, in cui ho imparato un sacco di cose nuove e lavorato tantissimo. Questo superlavoro mi ha fatto sentire il bisogno di riorganizzare la mia attività, ridefinendone i tempi e i modi, all’arrembaggio della felicità. Per farlo, sono dovuta partire dalla base, mettendo a punto il mio profilo professionale e…

Malfada e l'anno nuovo

Buon 2014

Il 2013 sta per finire: per me è stato un anno molto bellino.

Ho scoperto, imparato e creato diverse cose, grazie soprattutto ai miei clienti e alle mie clienti.

Ogni volta che organizzo le informazioni – per creare un sito, fare le attività di SEO e di web marketing o scrivere un CV – scopro un mondo parallelo, di cui non conoscevo l’esistenza.

Scopro attività, processi, obiettivi, tecniche, linguaggi e lingue, culture, vite… insomma universi interi.

Tutto questo è meraviglioso e penso sia la parte migliore di questo lavoro. Con un lavoro solo (diciamo!), se ne scoprono tanti altri.

Grazie allora, grazie a tutti…

Per questo 2014 vi auguro un po’ di cose

Tavola imbandita per una cena di Natale del 1985, da La cucina italiana

Le parole di Natale

Il Natale è una festa piuttosto importante in Italia, profondamente radicata nella cultura e nell’immaginario collettivo. L’origine è religiosa, ma in sostanza i festeggiamenti coinvolgono un po’ tutti, al di là della fede personale. Il bagaglio di suggestioni, idee e pratiche che il Natale si porta dietro è sterminato. Io le voglio analizzare da un…

12 esercizi di pensiero e di scrittura

Il giovine sulla panca

Qualche giorno fa ho comprato l’ultimo libro di Annamaria Testa, Minuti scritti (Milano: Rizzoli, 2013): si tratta di un libro con dodici esercizi di scrittura. Il libro funziona così: leggete la breve traccia e fate l’esercizio rispettando i minuti previsti. Una volta finito, leggete cos’hanno scritto altre persone che hanno seguito la stessa traccia e…

The Precariat, un fantastico (e)libro

Perché mi sono innamorata degli e-book

Negli e-book mi sono imbattuta per caso.

Lo scorso maggio per lavoro dovevo leggere e analizzare un best-seller americano e avevo bisogno sia delle versione originale che di quella tradotta in italiano.

Mi sembrava folle dover acquistare due libri di carta e in biblioteca le copie erano impossibili da reperire, perché già prenotate da tempo.

Allora ho iniziato a pensare agli e-book.

Il porto di Brindisi

Storify e i pregiudizi

Vengo da Brindisi e dopo la strage ho visto fioccare su tv, giornali e Internet racconti sulla mia città distorti, sfocati, alterati.

Ho deciso allora di usare Storify per raccoglierli ed evidenziare i pregiudizi che contengono, trasformandoli in qualcosa di positivo.

Vol-Au-Vent

Consommé dattiloscritto. Un copymenù vintage

Qualche settimana fa ho partecipato ad un buffo contest  organizzato dall’agenzia di copy e comunicazione Penna Montata. Bisognava scrivere 5 ricette vere, ispirate però nei nomi e nei contenuti al mondo del copywriting, della scrittura, del web marketing, della SEO o della pubblicità in genere. Io naturalmente ho rovistato nel passato (e in certe fantastiche vecchie…

Twitter e le chat anni Novanta

In questi giorni riflettevo su Twitter: è uno spazio piuttosto libero, perché non si sono ancora registrati tutti, è possibile interagire facilmente con sconosciuti se quello che dicono ci interessa, è pieno di gente curiosa e fissata coi libri o con radio tre o altre cose simili, tra il fricchettone, l’impegnato e il nerd. Allora…