Link building creativo

Il posizionamento di un sito su Google per alcune parole chiave dipende da fattori on-page interni al sito stesso e fattori off-page o di link popularity ovvero, dalla quantità e dalla qualità di link da altri siti verso il tuo sito.

Proprio come accade per le citazioni accademiche, i link verso un sito sono visti da Google come attestazioni di fiducia da parte della rete e, in ultima analisi, di importanza e qualità del sito stesso.

Link building: come funziona e cosa include

Definisco “creative” le mie attività di link building perché – oltre a lavorare sulle directory e gli altri luoghi tradizionali di creazione della link popularity – ti propongo di lavorare sulle tue pubbliche relazioni digitali in senso più ampio, comunicando con blog, giornali e comunità del tuo settore.

Ecco cosa faccio passo dopo passo:

  1. studio la tua attività e il tuo attuale sistema di PR (pubbliche relazioni) con un questionario e un’intervista
  2. studio con degli strumenti professionali il tuo attuale profilo link
  3. studio la link popularity dei tuoi concorrenti, cioè di quelli che concorrono con te su Google per le parole chiave che più caratterizzano la tua attività
  4. studio peculiarità e potenzialità del tuo settore online, schedando blog, forum, giornali e pagine social e “ascoltando” le conversazioni che avvengono
  5. studio come potresti ottenere link naturali, attraverso la creazione di contenuti interessanti (ricordati, i contenuti sono sempre la strada migliore)
  6. definiamo insieme la strategia migliore da attuare, considerando sia le caratteristiche del settore, sia quello che puoi offrire a blogger e magazine del tuo ambiente, in termini di contenuti, comunicati stampa con notizie interessanti, sponsorizzazioni o altro
  7. ti preventivo un piano semestrale o annuale

Quanto costa

 

Il controllo tecnico del profilo link e la definizione iniziale della strategia partono da 800€.

Con la strategia ti preventiverò anche l’attività mensile. Dai un’occhiata ai miei pacchetti SEO mensili: in ogni caso, io posso seguire la link building personalmente solo se il lavoro da fare è limitato nella mole e prettamente tecnico. Se la strategia delineata richiede invece interventi più ampi, ti consiglierò qualcuno che fa parte del mio team liquido o potrò formare te e/o i tuoi collaboratori, limitandomi ad effettuare un monitoraggio tecnico dell’andamento della tua link popularity.

Per saperne di più: come funziona la link building

L’algoritmo di Google è segreto, quindi nessuno può dire quale sia “lo schema di link” perfetto, ma comunque è utile rispettare tre criteri fondamentali.

Qualità dei link

I siti che ti linkano devono essere autorevoli e pertinenti: niente link da siti cinesi che parlano di automobili se vendiamo pasticcini a Segrate e, analogamente, un link dal New York Times fa sempre bene. Inoltre non devono essere palesemente acquistati o frutto di un accordo di scambio link come si usava un tempo.

Varietà dei link

I link devono provenire da diversi tipi di fonti (directory, blog, social bookmark, forum) ed essere diversi tra loro a livello di anchor text (parola a cui si “appoggia” il link), posizione all’interno della pagina e pagina di destinazione del tuo sito.

Quantità dei link

Questo fattore è subordinato ai primi due, ma se i concorrenti hanno migliaia di link di qualità in entrata probabilmente per superarli dovrai adeguarti.

Vuoi migliorare la tua link popularity?

Questa attività è indispensabile nei settori più competitivi, soprattutto se non hai un blog in grado di portarti link spontanei.